Tu sei qui

Tracce di memoria - quinta edizione -2018-2019

Versione stampabileVersione PDF

      

E' un grande piacere   comunicare che gli allievi della Scuola secondaria di I grado. frequentanti il progetto  Legalità hanno  vinto il concorso nazionale “Tracce di memoria” (quinta edizione), bandito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con la Rete degli archivi per non dimenticare, presentando #PiazzaLoggiaNelCuore. 

Giovedì 9 maggio 2019 presso la Camera dei Deputati, a Roma, nell’ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria per le vittime del terrorismo e delle stragi di tale matrice”, una rappresentanza di 4 studenti del gruppo Legalità dell'Istituto , accompagnati dalla Dirigente scolastica e dalla  prof.ssa Butti Laura, hanno presenziato alla cerimonia di premiazione.

I nostri più sentiti complimenti agli studenti e alle studentesse ,alla prof.ssa Butti Laura, referente e curatrice del progetto, ai docenti dei diversi  Consigli di classe,  che hanno accompagnato e sostenuto  gli allievi nella realizzazione del progetto.

Un particolare ringraziamento alla sig.ra Nunzia Pinto e  al sig Manlio Milani della Casa della memoria di Brescia per la collaborazione fornita    

    

Istituto Comprensivo di Calcinato - Via Arnaldo,64 Calcinato (Brescia) Italy
Tel. +39 030 96 31 34 - Fax +39 030 99 85 144 - PEC:bsic829001@pec.istruzione.it  PEO bsic829001@istruzione.it - C.F. 85001470179 - C.M. BSIC829001
Data Protection Officer: Vincenzi Gianfausto Tel. +39 340 405 7298 - rdp@vincenzi.com - g.vincenzi@legalmail.it
a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.
CMS Drupal ver. 7.67 del 08/05/2019 agg. 08/05/2019• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )